scuola vela Durante tutto il periodo estivo, nella nostra base operativa, sul lago di Bracciano, i nostri migliori Istruttori Federali, ti offrono corsi di vela stanziali e giornalieri di Iniziazione e di Perfezionamento collettivi e privati.

servizi Tra i servizi riservati ai soci potrai avere: Posto barca assegnato, Posteggio auto all'interno dell'area del Circolo, Rimessaggio attrezzature barche nelle strutture adibite a cala vele e tanto altro.

flotte Presso il nostro Circolo  sono presenti diversi tipi di imbarcazione a vela: dai Dinghy 12' ai Flying Dutchman, dai Catamarani ai Laser, e poi diverse  altre derive e piccoli cabinati e per tutte le barche uno spazio dedicato.
Ultime
Arrivederci Giorgio, guidaci, da grande Maestro, sui bordi buoni della vita

altSe n'è andato in silenzio, senza disturbare, da gran signore qual'era ! Un carissimo Amico, grande uomo e professionista, leale, sincero, corretto, generoso come pochi. E, non ultimo, grandissimo velista ! Lascerà un vuoto incolmabile, per tutti noi e per Paola, ma sarà sempre vivo nei nostri cuori, e in ogni parte del Circolo si avvertirà la sua presenza, la sua sottile ironia, la sua risata. Ma lassù non sarà solo, e insieme a Sergio, Riccardo e Pietro, scommetto che starà già organizzando una regata ! Arrivederci Giorgio, guidaci, da grande Maestro, sui bordi buoni della vita.

Gli amici del Sailing Team Bracciano

 
Via libera per sport individuali in acqua

altDal 6 maggio 2020,  è possibile fare sport anche in acqua: nei laghi del Lazio, infatti, sono consentite le attività sportive individuali e quindi, nello specifico, canoa, windsurf, sup, dinghy, laser, contender, finn, d-one, sunfish, hobie cat 14.

L'importante è che le attrezzature siano personali perché le strutture di noleggio resteranno chiuse, almeno per il momento. Per effettuare questi sport la Regione Lazio consente gli spostamenti all'interno della provincia.

E' consentita anche la pesca sportiva al lago, ma anche in mare e per questa attività è consentito lo spostamento tra province nell'intero ambito regionale (per consentire, per esempio, a un abitante di Rieti di raggiungere il mare).

L'attività sportiva all'aria aperta è consentita (dal momento che l'ordinanza regionale firmata dal presidente Nicola Zingaretti non specifica nulla in merito) anche in acqua all'interno della propria provincia di appartenenza. Sul lago di Bracciano, per esempio, può essere praticata la vela e anche la canoa. L'attrezzatura, si specifica, deve essere privata e individuale perché i circoli velici resteranno chiusi. Potranno aprire in via straordinaria, ma solo per attività di manutenzione. 

 
CONSENTITA LA MANUTENZIONE DEI NATANTI DA DIPORTO

altEmanata dalla Regione Lazio l’ordinanza n. 52 che consente, a partire dal 26 aprile, spostamenti, anche al di fuori del proprio Comune, per attività di manutenzione di natanti da diportoL’ordinanza contiene alcune ulteriori disposizioni relative ad attività di cantieristica e rimessaggio per quanto concerne i natanti da diporto. È infatti consentito lo spostamento – nell’ambito del territorio regionale, all’interno del proprio Comune o dal proprio fino a quelli dove si trovano i natanti o le unità diporto di proprietà – dell’armatore, del proprietario o del marinaio con regolare contratto di lavoro, esclusivamente per lo svolgimento, per non più di una volta al giorno, delle attività di manutenzione, riparazione, e sostituzione di parti necessarie per la tutela delle condizioni di sicurezza e conservazione di natanti e imbarcazioni da diporto. Il tutto si dovrà svolgere nel rispetto di quanto previsto dai Dpcm e di tutte le norme di sicurezza relative al contenimento del contagio da COVID-19. Inoltre, in considerazione delle necessità di manutenzione indispensabili, sono consentite – nell'ambito delle attività di rimessaggio, delle marine o nei luoghi appositamente attrezzati – le attività manutentive di natanti e imbarcazioni da diporto, e quelle propedeutiche allo spostamento dal cantiere all'ormeggio. I rimessaggi e le marine che hanno in deposito le imbarcazioni, nelle aree di manutenzione devono osservare il rispetto delle normative di settore e di tutte le misure finalizzate alla tutela dal contagio.

L’ordinanza è valida fino al 3 maggio 2020, salvo nuovo provvedimento.

CLICCA QUI SE VUOI SCARICARE L'ORDINANZA DELLA REGIONE LAZIO

 
COPPA FRANCO PIZZARELLO il 15 e 16 giugno

altIstituita dal Circolo della Vela di Roma e dal Circolo Velico Tiberino nel 2003, la “Coppa Franco Pizzarello” è riservata al Dinghy 12’. La regata è stata disputata ad anni alterni, nelle acque del Golfo di Anzio e nelle acque del Lago di Bracciano e al raggiungimento di 5 vittorie da parte dello stesso timoniere, la prima messa in palio è stata assegnata definitivamente.Ne è stata messa in palio una ulteriore che rimane in custodia del vincitore - che vi farà incidere il proprio nome e la data della vittoria - fino alla edizione successiva. La località di svolgimento dell’attuale Coppa Franco Pizzarello è, e resterà, il lago di Bracciano.

L'appuntamento di quest'anno è fissato per il 15 e 16 giugno. Le regate si svolgeranno sul Lago di Bracciano e saranno disputate un massimo di quattro prove e non più di due prove al giorno. La regata sarà valida con qualsiasi numero di prove disputate. Al completamento della quarta prova è previsto uno scarto. Il segnale di avviso della prima prova di sabato 15 giugno sarà esposto alle ore 13. Per il giorno successivo sarà esposto apposito comunicato. In assenza di comunicato l’orario s’intende confermato anche per il giorno successivo.


 

 
A VALENCIA TERMINANO I TRIALS DI VALUTAZIONE PER Il SINGOLO OLIMPICO DI PARIGI 2024

altTerminano oggi - venerdì 15 marzo 2019 - i giorni di i trials di valutazione per le diverse classi candidate alla scelta della nuova categoria olimpica chiamata "Women and Men Singlehanded Dinghy", il singolo maschile e femminile, negli ultimi anni rappresentato da Laser Standard e Radial, che entrerà in vigore da Parigi 2024. Ad ospitare questo importante momento per la vela olimpica è stato il Real Club Nautico de Valencia.

Le barche che stanno dando vita ai trials sono: il D-Zero, candidato dal cantiere Devoti Sailing s.r.o.; il Laser Standard e il Laser Radial, candidati dall'associazione di classe internazionale ILCA; il Melges 14, candidato da tre cantieri: Melges Boat Works Inc., Nelo e Mackay Boats Ltd.; e infine l'RS Aero, candidato dal cantiere RS Sailing.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 6